Antonio Lamberto Martino:”Ritorno alla Tradizione portando il regno della mediterraneita’ a tavola”

“Ritrovare il passato è necessario per la nostra evoluzione”

Sono questi i presupposti da cui parte il lavoro del Maestro panificatore e Agronomo Antonio Lamberto Martino che ritrova i contenuti della tradizione mediterranea, li interpreta  partendo dall’alimentazione.

È  una coniugazione tutta al femminile mentre parla della sua ricerca attraverso tre punti fondamentali :Tradizione,  Dieta Mediterranea, Donne.

TRADIZIONE

È  il punto di partenza. Rintracciare antiche ricette,  ritrovare l’identità  dei cibi, il piacere del gusto, i sapori e i profumi autentici. Tutto questo è legato al territorio, alle regioni  e alla loro biodiversita’. “Esistono molte  qualità  di mele ma se ne utilizziamo solo una annulliamo la biodiversità “.

Andare indietro nel tempo significa ritrovare le buone pratiche, la lentezza degli artigiani, la gestualità  e i valori autentici dell’essere umano.

Ma la tradizione non è  sinonimo di vecchio,  stantio, anacronistico, piuttosto di evoluzione del pensiero umano. Attraverso la comprensione del passato e della tradizione si evolve perché  si acquisisce una maggiore consapevolezza partendo anche dal gusto. Comprendere la natura delle tradizioni gastronomiche significa ritornare ai valori , stare meglio nel pensiero e nel corpo con la condivisione , la socialità, la solidarietà ; tutti valori quasi scomparsi. Questi principi vanno però  molto poco d’accordo con una certa cucina di” élite”. La qualità  dei prodotti deriva dalla loro genuinità, dalla campagna, dalla tradizione.

Dieta Mediterranea

Riconosciuta terzo elemento del patrimonio immateriale italiano, entra di buon grado nel patrimonio immateriale UNESCO assieme all’Opera dei Pupi siciliani e al Canto a tenore sardo.

Non chiamatela dieta. “Questo termine, afferma Martino, è  ancora legato al significato di privazione e comunque punitivo proveniente dalla tradizione americana”.

Quella mediterranea  rappresenta uno stile di vita legato alla biodiversità dei luoghi, alla socialita’, alla condivisione. Non a caso si dice che le migliori idee nascano a tavola!

IL senso della socialità  è  alla base della dieta mediterranea e va oltre la gelosia, poiché  quest’ultima nasce dall’incapacità,  dalla mancanza di evoluzione.

DONNE

Custodi delle buone pratiche della tradizione, della gestualità ,  del duro lavoro.Le  donne sono  state al centro della cucina  tradizionale e  della famiglia. Figure fondamentali nella storia di Antonio Lamberto Martino.

Tutte queste buone pratiche  le condivide  perché  direttore della  Scuola  di arte bianca con “Laboratorio in corso ”  per la formazione di aspiranti professionisti nella produzione di lievitati dolci, salati e prodotti da forno.

www.antoniolambertomartino.com

Angela Nasone

IL maestro panificatore Antonio Lamberto Martino, fondatore del Manifesto Mediterraneo.

 

Rate this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *